Agricoltura sostenibile, Il futuro per le nostre aziende ed il nostro territorio

Agricoltura sostenibile, Il futuro per le nostre aziende ed il nostro territorio

Ogni giorno Agritalia si impegna ad attuare un modello di agricoltura sostenibile, così che il terreno su cui avviene la crescita dei suoi prodotti non abbia bisogno di integratori chimici e rimanga al sicuro da infestanti e parassiti, che possono abbattere la qualità delle produzioni.

Il termine “agricoltura sostenibile” è estremamente generico, al punto che ogni azienda può intendere questa delicata materia in modo differente. Non sono rari, purtroppo, i casi in cui una società agricola si fa forte del termine “sostenibile” pur senza attuare piani di crescita in linea con i ritmi biologici del terreno di coltivazione. Questo articolo nasce proprio per identificare i passi fondamentali verso una tipologia di produzione agraria rispettosa delle risorse naturali, e spiegare il modello mantenuto dalla nostra azienda fin dalla fondazione.

I diversi modelli di agricoltura sostenibile

L’agricoltura sostenibile non è definibile con una linea guida accomunabile per tutte le aziende. Al contrario, è composta da diverse discipline legate dallo stesso presupposto: garantire il pieno mantenimento delle qualità del terreno di coltivazione.

Vediamo queste diverse discipline:

Agricoltura biologica completa, che non ammette sostanze chimiche in nessun processo di coltivazione. Chi sceglie questo metodo di coltivazione fa uso solamente di concimi naturali e fitosanitari ammessi dalle agenzie di controllo.

Permacultura, un sistema di coltivazione che integra pratiche di mantenimento della naturale fertilità del terreno, economia ed ecologia. Lo scopo della permacultura è creare un ecosistema completamente autosufficiente, capace di garantire la piena sostenibilità del territorio.

Agricoltura solidale, il cui scopo è avvicinare le coltivazioni ed i clienti dei prodotti naturali. L’agricoltura solidale si basa su relazioni dirette con il consumatore, coltiva con metodi naturali e utilizza terreni liberi da qualunque forma di sfruttamento.

La coltivazione sostenibile non esclude l’utilizzo di prodotti chimici, purché non presentino elementi nocivi per la fauna autoctona del territorio.

La coltivazione sostenibile secondo Agritalia

La nostra azienda va fiera del suo modello di produzione. Coniugando tecniche agricole innovative con i sistemi tradizionali del territorio quali la rotazione delle colture, siamo in grado di garantire uno sviluppo sostenibile dei nostri amati prodotti.

Alternando le colture del ravanello con quelle del cavolo rapa, utilizzare i campi per il trapianto del cocomero dopo che è terminata la coltura della lattuga cappuccina, permette di contrastare naturalmente i parassiti. La rotazione delle coltivazioni, in combinazione con l’utilizzo di sostanze anticrittogamiche naturali garantisce l’altissimo standard dei nostri prodotti.

Per scoprire di più in merito alle nostre produzioni, vi invitiamo a contattarci. Saremo lieti di rispondere ad ogni vostra domanda.

contatti

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *