fbpx

Coltivare i ravanelli in vaso, una rapida guida

Coltivare i ravanelli in vaso, una rapida guida

 

I ravanelli sono nutrienti, saporiti e ricchi di sostanze utili per l’organismo.

Con qualche semplice accorgimento, è possibile coltivare questa preziosa verdura direttamente nei vasi del terrazzo.

In questo articolo vi spiegheremo in quali mesi seminare i ravanelli, come proteggerli dai parassiti e persino come modificarne il sapore, per renderli più o meno piccanti a seconda dei nostri gusti.

Come coltivare i ravanelli in vaso

Se i vasi si trovano in un ambiente ben riparato, i ravanelli possono essere seminati tutto l’anno, anche durante i mesi più freddi (dicembre e gennaio).

Il ravanello rosso comune (Raphanus sativus) è un ortaggio da radice a crescita veloce. Per coltivarlo, scegliete contenitori dalla forma rettangolare, profondi 20/30 cm al massimo.

Piantate i semi a pochi millimetri di profondità, ad alcuni centimetri di distanza tra loro, e collocate il vaso in un’area ben illuminata.

Con l’ausilio di un nebulizzatore, inumidite il terriccio ogni giorno e rimuovete i sassolini ed i detriti che potrebbero ostacolare la crescita delle radici.

Se i ravanelli crescono in un terreno troppo asciutto, la loro sapore diventerà molto più forte e intenso (adatto agli amanti del cibo piccante).

La raccolta del ravanello in vaso

Il ravanello coltivato in vaso impiega 4/6 settimane per crescere.

Potrete raccogliere le piante quando le foglie saranno diventate di un bel verde brillante e noterete la sommità della radice spuntare dal terreno.

Aspettate qualche giorno di troppo, e la polpa diventerà dura e fibrosa.

Subito dopo la raccolta, potrete piantare immediatamente un nuovo seme.

Per mantenere la terra in vaso sempre ricca e nutriente, dopo ogni ciclo di crescita aggiungetevi del fertilizzante o del compost prodotto in casa.

Le malattie fungine

Per coltivare ravanelli dal sapore delicato, meno piccante, dovete annaffiare constatemene le piantine. L’eccesso d’acqua, tuttavia, aumenta il rischio d’infestazioni fungine.

Il prodotto più efficace per proteggere le vostre piantine dalla peronospora, dalla ruggine bianca e dallo oidio è, senza ombra di dubbio, il bicarbonato di sodio.

Vi sarà sufficiente spargere un cucchiaino della sostanza sul terriccio, almeno una volta al mese, ed i vostri ravanelli cresceranno sani e rigogliosi.

Per ulteriori informazioni in merito alla coltivazione dei ravanelli in vaso, non esitate a contattarci. Saremo lieti di rispondere ad ogni vostra domanda.

contatti

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *