Coltivazione sostenibile di lattuga da Agritalia Coop

Coltivazione sostenibile di lattuga da Agritalia Coop

Agritalia Coop, nata nel 1989 da una collaborazione di un gruppo di piccoli produttori agricoli dell’Agro Pontino,  si occupa di coltivazione sostenibile di lattuga.

La lattuga cappuccina

Agritalia Coop presta un’elevata attenzione durante tutto il periodo della coltivazione sostenibile di lattuga, dalla tipologia del terreno alla protezione delle piante

Terreno

Il terreno ideale per questo tipo di coltivazione è umido, ricco di sostanza organica ma leggero, come quello dell’Agro Pontino, e concimato durante le stagioni più fredde. A ogni modo, questa coltura si presta ad essere coltivata anche in un suolo secco e non particolarmente ricco.

Semina

Prima di procedere con la semina, il terreno deve essere vangato, lasciato traspirare e successivamente livellato.

Irrigazione

Durante i periodi di siccità, Agritalia si impegna a mantenere costante l’irrigazione. Una mancata innaffiatura, infatti, porterebbe inevitabilmente a una fioritura prematura della pianta.

Concimazione

Per concimare adeguatamente il terreno, viene utilizzato del letame ben maturo e, in alcuni casi, anche cenere e potassio.

Protezione

Agritalia segue i principi dell’agricoltura biologica, che successivamente vi illustreremo, per proteggere le piante di lattuga.

Coltivazione sostenibile di lattuga

coltivazione sostenibile di lattuga

Agritalia Coop si impegna ogni giorno per attuare un modello sostenibile di agricoltura. L’obiettivo è quello di salvaguardare l’ambiente e il terreno florido dell’Agro Pontino, proteggendo al contempo la salute del consumatore.

Sempre per seguire il concetto di agricoltura rispettosa dell’ambiente, Agritalia utilizza le tecniche dell’agricoltura integrata per la sua coltivazione sostenibile di lattuga. Tra queste tecniche, in particolare quelle maggiormente impiegante sono le seguenti.

Pacciamatura biodegradabile

Questa tecnica consiste nel ricoprire il suolo intorno alla piantina con un telo. Il telo è in un materiale biodegradabile che, consumandosi nel tempo, fornisce alcuni elementi nutrienti aggiuntivi alle coltivazioni. In questo modo le erbe infestanti  non riescono a ricevere la luce e ad avere lo spazio necessario per crescere.

Piretro

Questa sostanza è di origine naturale, infatti viene estratta da una margherita africana. Il Piretro viene largamente impiegato come alternativa naturale e sostenibile ai classici insetticidi.

Solarizzazione

La tecnica della solarizzazione consiste nell’applicare una copertura trasparente sul terreno. In tal modo l’azione dei raggi solari viene sfruttata per riscaldare l’area coltivabile, così come gli strati superficiali del terreno.

Trappole biologiche

Le trappole biologiche utilizzate da Agritalia fungono da protezione contro gli insetti, ma senza intaccare la fertilità del terreno.

Per maggiori informazioni in merito ai nostri prodotti e alla distribuzione all’ingrosso in Italia e in Europa, non esitate a contattare Agritalia Coop. Saremo lieti di rispondere a ogni vostra domanda.

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *