fbpx

Differenze tra lattuga da cespo e da taglio

Differenze tra lattuga da cespo e da taglio

 

La lattuga è una pianta della famiglia delle composite, può essere coltivata tutto l’anno e non ha bisogno di cure particolari.

Questo ortaggio ama le basse temperature: i semi germinano tra i 10 ed i 18 gradi e resistono molto bene al gelo.

In estate, le piante vanno coltivate in ambienti freschi e umidi. Consigliamo di far germinare il seme in vaso, all’interno di ambienti climatizzati. In alternativa, potete ricoprire il terreno con sacchi di iuta umidi, che raffredderanno le piantine e gli forniranno il giusto fabbisogno d’acqua.

Le due specie di lattuga

Le piante di lattuga possono essere divise in due “macrovarietà”: da cespo e da taglio.

La lattuga da cespo, crescendo va a formare un complesso di foglie intricato e compatto (il cespo, appunto). Al termine del ciclo di sviluppo (in genere 80/100 giorni) la pianta dev’essere completamente estirpata dal suolo.

La lattuga da taglio, diversamente, sviluppa le foglie ben separate tra loro. Il coltivatore le può raccogliere singolarmente, senza sradicare la pianta dal terreno. La lattuga da taglio cresce più lentamente della varietà da cespo, ma permette più raccolte all’anno.

All’interno dei nostri campi, immersi nelle pianure dell’Agro Pontino, coltiviamo lattuga lollo verde (da taglio) e cappuccina (da cespo) secondo le tecniche dell’agricoltura integrata.

Per ulteriori informazioni in merito ai nostri prodotti ed alle metodologie di coltivazione, come sempre, vi invitiamo a contattarci.

Lactuca sativa, preparazione e proprietà

La lattuga da cespo ha una crescita più rapida rispetto a quella da taglio. Consigliamo la sua coltivazione in vaso a tutti coloro che hanno poco spazio a disposizione.

Come coltivare la lattuga in vaso

La lattuga ha bisogno di molta acqua e molto sole. Se rispettate i suoi bisogni, potrete coltivarla anche in vasi di piccole dimensioni, riempiti con terra soffice e ricca di sostanze nutrienti.

Durante le ore più calde della giornata, vi consigliamo di coprire le piante con dei teli in TNT, in questo modo eviterete che la terra si secchi.

Al momento della raccolta, recidete le foglie ad almeno 2 centimetri dal colletto (se avete coltivato la lattuga da taglio) o rimuovete tutta la pianta, radici comprese (se avete scelto la variante da cespo).

Coltivando le verdure in vaso, non dovrete preoccuparvi troppo degli infestanti.

Vi sarà sufficiente controllare che non vi siano lumache e limacce sulle foglie, e che le piante non mostrino segni di infestazioni fungine.

Fatto questo, le vostre lattughe cresceranno sane e rigogliose.

contatti

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *