Prodotti biologici, I reali motivi per sceglierli

Prodotti biologici, I reali motivi per sceglierli

Quando ci si approccia ad uno stile di vita più sano, uno dei primi passi da compiere, e penso che su questo saremmo tutti d’accordo, è quello di introdurre un maggior quantitativo di prodotti biologici all’interno della propria dieta.

 

I motivi per scegliere prodotti biologici: la salute

Ma i prodotti biologici sono veramente più salutari di quelli che derivano da agricoltura tradizionale?

Bhe, si. Non credo sia necessario dover convincere nessuno sui benefici dei prodotti biologici, ma se dovessimo scendere più nello specifico, allora diremmo che l’assunzione di frutta e verdura coltivata secondo metodi naturali aiuta a ridurre i residui chimici nel nostro organismo derivati dall’assunzione di prodotti provenienti da coltivazioni tradizionali.

Inoltre frutta e verdura biologica hanno una maggiore quantità di antiossidanti per una percentuale che va dal 20% al 70% e una minore quantità di metalli tossici.

 

I motivi per scegliere prodotti biologici: la preservazione della biodiversità

Produrre frutta e verdura secondo i parametri dell’agricoltura biologica, è dimostrato, comporta un minor impatto ambientale sulla terra in quanto fa solamente uso di pesticidi e prodotti naturali.

Secondo uno studio pubblicato su “Proceedings of the Royal Society of London Biological Sciences”, nei campi coltivati secondo metodi e procedure naturali si registra una maggior quantità di piante selvatiche importanti per insetti ed uccelli, mentre ai bordi di campi coltivati tradizionalmente si nota una maggiore presenza di piante infestanti che devono essere costantemente rimosse.

Ma allora come avviene la protezione delle colture nelle coltivazioni biologiche? Principalmente tramite l’introduzione di pesticidi naturali quali uccelli e animali insettivori. Questo può avvenire in diversi modi, tra cui l’inserimento ai bordi dei campi di siepi per favorire la nidificazione di queste specie o l’introduzione di esche specifiche per questi insettivori.

Altri sistemi per la protezione delle colture sono l’uso di trappole biologiche e il piretro, un insetticida naturale a bassa tossicità. Sistemi, questi appena descritti, validi per la protezione dei prodotti della terra, ma che non vanno a ridurre la fertilità dei campi, elemento che in caso di agricoltura tradizionale deve essere invece ristabilito tramite prodotti chimici.

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *