Produzione integrata grazie alla lotta biologica

Produzione integrata grazie alla lotta biologica

 

Sempre attenta ai cicli naturali del terreno ed alla salubrità dei suoi prodotti, Agritalia applica i principi dell’agricoltura integrata in ogni fase della sua produzione. Questa metodologia di coltivazione fa uso delle risorse naturali come “surrogato” ai mezzi tecnici e chimici al fine di ridurre l’impatto ambientale della produzione e le tracce di diserbante nei prodotti.

La produzione integrata si avvale della “lotta biologica” come strumento di protezione dagli infestanti. Questa tecnica, molto semplicemente, prevede l’impiego di organismi viventi utili per la coltivazione allo scopo di combattere la diffusione di insetti e microorganismi nocivi.

Lotta Biologica, principi e rischi

All’interno di ogni ecosistema, le specie sviluppano rapporti di antagonismo che regolano lo sviluppo (o la scomparsa) delle singole specie. Si tratta di un fattore di controllo che può essere impiegato con successo all’interno dell’ambito agricolo.

La lotta biologica può essere applicata, all’interno di un campo coltivato, tramite le seguenti metodologie:

Metodo propagativo – introducendo nell’area coltivata una o più specie antagoniste dell’organismo che si desidera combattere.

Metodo inondativo – simile al metodo propagativo, libera un gran numero di organismi predatori con lo scopo di azzerare rapidamente la popolazione dell’infestante. Si tratta di una metodologia fortemente contestata in quanto muta in modo permanente l’equilibrio tra specie nell’area coltivata e nelle zone limitrofe.

Metodo inoculativo – il metodo più utilizzato e “consigliato” nell’ambito della produzione integrata, prevede la liberazione periodica di alcuni esemplari della specie utile alla coltivazione, facendo attenzione che la popolazione rimanga stabile e non cresca fuori controllo.

Metodo protettivo – Invece di introdurre nuovi esemplari della specie utile, il metodo protettivo fa in modo che l’ambiente di coltivazione sia il più possibile favorevole al loro sviluppo. Questo prevede l’introduzione periodica di esemplari della specie (come mostrato nella metodologia inoculativa) e la crescita di piante associate al loro habitat. Si tratta di una metodologia difficoltosa da perseguire, ma è quella che presenta il minor rischio per l’ambiente.

agricoltura biologica

La produzione fa uso dei principi della lotta biologica secondo cui gli organismi dannosi devono essere tenuti sotto controllo dalle specie utili alla coltivazione.

Produzione integrata per le coltivazioni Agritalia

La lotta biologica non è l’unico principio della produzione integrata. Questa disciplina prevede regole ben precise applicabili nell’ambito della fertilizzazione, nella lavorazione del terreno e nella difesa delle colture. Solo seguendo in peno le regole di una produzione sostenibile, noi di Agritalia assicuriamo la fornitura di un prodotto sicuro e gustoso.

Per ulteriori informazioni sulle nostre produzioni agricole, vi invitiamo a contattarci.

contatti

 

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *