Ravanelli rossi, scopriamo le loro caratteristiche depurative e come possono aiutare il nostro fegato

Ravanelli rossi, scopriamo le loro caratteristiche depurative e come possono aiutare il nostro fegato

Torniamo a parlare dei ravanelli e delle loro caratteristiche depurative.

Per il loro alto contenuto di fibre e minerali, i ravanelli rossi sono dei disintossicanti naturali molto apprezzati, particolarmente utili a drenare e disintossicare il nostro fegato e la cistifellea in quanto stimolano la produzione di bile.

L’assunzione di questo prezioso ortaggio è consigliabile anche in quanto previene le infezioni a carico dei reni e aiuta la prevenzione e la cura di itteri.

Il modo migliore per garantire un rapido svolgimento delle proprietà benefiche del ravanello è assumerlo tramite succo depurativo subito dopo i pasti. Per la sua preparazione sarà sufficiente una dozzina di ravanelli pelati e ben lavati, da centrifugare attentamente finché non otterremo un succo uniforme.

Un cucchiaino di questo succo può essere assunto anche per alleviare ansia, spasmi e assicurare un sonno tranquillo.

Proprietà dei ravanelli rossi, vediamo come possono aiutare contro raucedine e afonia

Il ravanello rosso garantisce un’azione mirata contro raucedine e afonia grazie alla sua funzione disinfettante delle vie respiratorie ed emolliente sulle corde vocali, le gengive, la faringe.

Per produrre uno sciroppo che ne sfrutti appieno queste sue caratteristiche sarà sufficiente prendere un barattolo, porvi al suo interno uno strato di ravanelli rossi tagliati a rondelle e ricoprire il tutto con lo zucchero. Ripetete questo procedimento finchè non avete finito i ravanelli o non avete riempito completamente il barattolo.

Lasciate riposare il tutto all’interno del frigo per almeno 12 ore, dopo di che bisogna filtrare lo sciroppo ottenuto e assumerne un cucchiaio o due ogni qualvolta se ne sentirà il bisogno.

Se ne avete realizzo troppo, nessun problema, lo sciroppo di ravanello si conserva perfettamente anche in frigo per diversi giorni.

Ravanelli rossi, altri utilizzi utili

Sarebbe bene che i ravanelli comparissero nelle diete di chiunque per via delle loro proprietà e gli alti contenuti vitaminici.

I ravanelli sono, infatti, ricchi di vitamine B, B2, B3, B5, B6, A, c, k, j e B9, sono delle importanti riserve di Sali minerali quali potassio, fosforo, fluoro, sodio calcio e ferro, e aiutano a raggiungere la dose consigliata di amminoacidi giornaliera e omega3.

Le loro caratteristiche, che approfondiremo più avanti ne fanno un valido lenitivo per la tosse e un anti infiammatorio che aiuta a combattere le infezioni dell’apparato urinario. Possono aiutare a superare le fasi acute della dissenteria e contrastano la formazione di parassiti nell’intestino.

Insomma, il ravanello rosso è un ortaggio che è bene non lasciare fuori da nessuna dieta.

pulsante scopri di più

 

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *