Scopriamo alcune ricette tipiche dell’Agro Pontino

Scopriamo alcune ricette tipiche dell’Agro Pontino

Per assaporare la vera essenza della cultura dell’Agro Pontino, non si può non lasciarsi trasportare dagli splendidi colori e invitanti sapori dei prodotti locali, piantati e coltivati con cura e passione dall’azienda agricola Agritalia. Tra le tante ricette dell’Agro Pontino che si possono realizzare con i numerosi prodotti della terra, quelle più rappresentative sono l’insalata di ravanelli e carote e la zuppa di cavolo rapa.

Ricette dell’Agro Pontino: Insalata fresca di ravanelli e carote

Si tratta di un piatto semplice costituito da una base di ravanelli e carote, condite con olio extravergine, sale, pepe, aceto di mele e una grattugiata di zenzero. Per condire si può sostituire all’aceto una glassa gastronomica o balsamica, in base ai gusti dei commensali. L’insalata di ravanelli e carote è un piatto facile da realizzare, occorre semplicemente pelare cinque carote e tagliarle a julienne. I ravanelli, una decina in media, vanno puliti con acqua fredda e tagliati a rondelle sottili o a spicchi, avendo cura di eliminare la radice finale e conservare le foglie integre, che serviranno successivamente come effetto decorativo. Il piatto è un perfetto connubio tra dolce e piccante,caratterizzato da una decisa consistenza e croccantezza. Piatto fresco e genuino, adatto a reidratare il corpo, inoltre il ravanello è un ottimo alleato contro lo stress, purifica il sangue e regolarizza il metabolismo. L’insalata è ideale per gli sportivi che non vogliono appesantirsi prima dell’attività.

ricette dell'agro pontino con ravanelli e carote

A dispetto della sua semplicità, l’insalata con carote e ravanelli è un piatto molto saporito ed elegante. Si tratta di una delle ricette dell’Agro Pontino che consigliamo a tutti.

Ricette dell’Agro Pontino: Zuppa di cavolo rapa

È una ricetta pontina prettamente primaverile, gli ingredienti base per due persone sono: 200gr di cavolo rapa,100gr di patate, 50gr di piselli, olio evo,cipolla, timo, 500ml di brodo vegetale, sale, pepe e parmigiano grattugiato. Sia le patate che il cavolo rapa vanno privati dello strato più esterno e tagliati a cubetti, ripassati in padella per qualche minuto con olio e cipolla tritata. Dopo aver fatto assaporare gli ingredienti nel soffritto è necessario aggiungere il brodo vegetale e continuare la cottura per venti minuti circa, mescolando di tanto in tanto. La zuppa di cavolo va servita tiepida, con un filo d’olio evo e una spolverata di parmigiano. Accostate alla zuppa anche un po’ di pane raffermo e il piatto è pronto. La variante della ricetta prevede l’aggiunta di pasta, maltagliati o ditalini. Il cavolo rapa è un alimento dalle molteplici proprietà benefiche, inibisce l’insorgere di cellule tumorali ed è un cibo decisamente energizzante grazie alla vitamina C che aiuta la produzione di carnitina, indispensabile per trasformare lo strato adiposo in energia da utilizzare nelle varie attività fisiche.

contatti

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *