fbpx

Semina e trapianto del cavolo rapa

Semina e trapianto del cavolo rapa

Appartenente alla famiglia delle crucifere, il cavolo rapa è un ortaggio annuale molto resistente al freddo ed ai parassiti.

Se coltivato nelle condizioni ottimali, questa pianta è in grado di fornire oltre 500 q di prodotto per ettaro, anche senza l’impiego di fitofarmaci e nutrienti per il terreno.

In questo articolo, il team Agritalia Coop vi spiegherà come curare la semina ed il trapianto del cavolo rapa, per avere sempre raccolti abbondanti e prodotti di alta qualità.

La semina del cavolo rapa

La semina del cavolo rapa può avvenire in campo pieno o nel semenzaio, a seconda delle condizioni climatiche.

Nel caso la stagione sia particolarmente fredda, consigliamo la coltivazione in un letto caldo o all’interno di una serra riscaldata.

Il trapianto del cavolo rapa

Evitate di interrare completamente le piantine. Lasciate la zona del colletto scoperta, così che il bulbo possa ingrossarsi correttamente.

Le piantine di cavolo rapa devono essere distanziate di almeno 30 cm tra loro. In questo modo, dovreste ottenere una densità pari ad 80/100.000 ortaggi per ettaro.

L’irrigazione

Il cavolo rapa va irrigato con frequenza, in modo da mantenere il terreno umido (è importante sarchiare con attenzione, al fine di evitare la formazione di ristagni).

I periodi di siccità possono causare crepe ed irregolarità sul bulbo dell’ortaggio. Il cavolo rapa danneggiato da un’irrigazione non costane, dev’essere devoluto all’alimentazione del bestiame, causando una perdita monetaria notevole per il produttore.

cavolo rapa

La semina ed il trapianto del cavolo rapa sono due momenti delicati. Agritalia vi spiega come ottenere un raccolto abbondante e di alta qualità

Operazioni colturali necessarie per garantire il corretto sviluppo della pianta

Una volta che le piante sono attecchite, dovrete sostituire le piantine morte e rincalzare i germogli.

Dopo alcune settimane, i nostro agricoltori provvedono a legare le foglie delle piante sopra l’infiorescenza, per proteggerle dal sole e prevenire le aggressioni da parte dei parassiti.

Come provvedere al raccolto

Dal trapianto, le piante di cavolo rapa impiegano dai 3 (varietà precoci) ai 6 mesi (varietà tardive) per completare il loro ciclo di crescita. Dopo di che, possono essere raccolte a mano o tramite appositi macchinari.

Affidatevi ad Agritalia Coop

Agritalia Coop è il più importante fornitore di cavolo rapa dell’Agro Pontino. Ogni giorno, i nostri prodotti partono alla volta di Germania, Inghilterra, Francia e, ovviamente, Italia, dove verranno esposti nei più importanti centri commerciali del territorio.

Per conoscere più nel dettaglio le nostre tecniche di semina e trapianto del cavolo rapa, non esitate a contattarci, saremo lieti di rispondere ad ogni vostra domanda.

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *