fbpx

Tutti i vantaggi dell’acquistare frutta e verdura di stagione

Tutti i vantaggi dell’acquistare frutta e verdura di stagione

Acquistare e consumare frutta e verdura di stagione permette di beneficiare del loro pieno valore nutrizionale, cosa che non è possibile fare se si acquista prodotti “tardivi” e primaticci, spesso molto costosi e di qualità inferiore.

Quando si acquista frutta e verdura fuori stagione bisogna sempre fare attenzione all’etichetta, spesso questi prodotti vengono coltivati fuori dal nostro territorio, in paesi in cui i controlli sono molto più permissivi in materia di qualità e sostanze chimiche utilizzabili per la coltivazione.

Ma vediamo più nel dettaglio quali sono i vantaggi del consumare frutta e verdura di stagione:

Costa meno

Gli ortaggi di stagione non hanno bisogno di strutture di crescita specifica quali serre e impianti di illuminazione appropriati, per questo motivo la loro coltivazione richiede un investimento inferiore che si traduce in un minor prezzo al dettaglio.

Hanno un minor contenuto di pesticidi

La frutta e la verdura fatta crescere fuori stagione risulta particolarmente indebolita e più soggetta all’attacco dei parassiti, cosa che richiede un uso altrettanto massiccio di pesticidi.

Hanno valori nutrizionali più alti

Frutta e verdura che seguono il normale ciclo di vita hanno valori nutrizionali più alti e un maggiore quantitativo di nutrienti.

Hanno un gusto migliore

I prodotti di stagione hanno un aroma più intenso e un odore migliore, in pratica sono più buoni. I prodotti fuori stagione, d’altro canto, non hanno spesso nessun odore e il loro consumo ci può portare ad esagerare con i condimenti.

Garantiscono un rispetto maggiore per la terra di coltivazione

La coltivazione di frutta e verdura fuori stagione è possibile solamente tramite serre riscaldate e fertilizzanti di sintesi. Questo ha un impatto estremamente negativo verso il suolo di coltivazione aggravato dall’uso intensivo di pesticidi particolarmente concentrati.

Essendo poi spesso coltivati al di fuori del nostro territorio, all’impatto ambientale di questi prodotti va aggiunto il combustibile dei mezzi di trasporto.

Riassumendo, evitato il più possibile di consumare ortaggi fuori stagione. Considerando l’impatto ambientale, i bassi valori nutrizionali e il poco gusto, è sicuramente preferibile scegliere sempre frutta e verdura di stagione.

 

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *